TEMPO ORDINARIO:
Inizia nuovamente il...TEMPO ORDINARIO!

Ermes Ronchi


Ma cosa vuol dire esattamente questo termine?

Un tempo da scoprire...

Spesso ... il Tempo ordinario continua ad essere ritenuto semplicemente "il tempo in cui non si celebra nulla di particolare". Non di rado purtroppo la "sensazione di vuoto" che si prova davanti al tempo ordinario porta a riempire le domeniche di mille iniziative ... che si sovrappongono alla liturgia domenicale e che in qualche modo ne offuscano il senso più vero e autentico.

In realtà il Tempo ordinario ha un significato "straordinario" per la vita della Chiesa, perché può aiutarla a vivere quelle dimensioni "ordinarie" della sua esistenza che a volte rischiamo di dimenticare nella nostra continua ricerca di "straordinarietà" e di novità. Vale quindi la pena cercare di scoprire quali siano le caratteristiche principali di questo tempo.

Il Tempo ordinario è costituito da trentatré o trentaquattro settimane, distribuite tra la festa del battesimo del Signore e l'inizio della Quaresima (primo periodo), e tra la settimana dopo Pentecoste e la solennità di Cristo Re (secondo periodo).

A differenza degli altri tempi liturgici, il Tempo ordinario non celebra un particolare mistero della vita del Signore e della storia della salvezza, bensì il mistero di Cristo nella sua interezza.

E' il tempo per eccellenza della sequela e del discepolato, sulle orme di Gesù verso il compimento della storia (XXXIV domenica). Due elementi sono fondamentali per cogliere il significato e l'importanza del tempo ordinario: il Lezionario, con la lettura semicontinua dei vangeli sinottici, e la domenica.

 




STORIELLA sul TEMPO

C'era una volta un pover'uomo che chiedeva qualche spicciolo all'angolo di una strada. era conosciuto da molti negozianti e passanti della zona

come una persona mite e che non dava assolutamente alcun fastidio: si limitava con molta discrezione ad esporre il suo cappello ed un breve biglietto

per raccontare la sua storia.
Con regolarità passava da lui un signore molto distinto, che si fermava a parlare con lui.

All'inizio nessuno dei vicini ci fece caso, ma poi questa presenza periodica iniziò ad attirare l'attenzione.

Qualcuno notò che questo signore, sempre ben vestito, non lasciava mai neanche un soldo, e così incominciarono a circolare critiche di tutti i generi sulla "tirchieria" di questo personaggio. Tuttavia l'ometto sembrava sempre molto contento di vederlo.

Una volta uno dei negozianti presso cui il nostro ometto stazionava, dopo che il signore distinto fu andato via, gli chiese:
"Come stanno andando le entrate oggi?"
"Molto poco... anzi quasi nulla..."

In quel momento passò una signora che lasciò qualche centesimo... Al che il negoziante aggiunse con una punta di sarcasmo:
"Certo però che se almeno quel signore così distinto ti desse una frazione dei suoi averi, potresti evitare di stare qui tutto il giorno..."

"Oh, no, non è così - rispose l'ometto - Sai chi è quello? Quello è il presidente di una grande società: per parlare con lui la gente fa la fila per settimane.

Ogni minuto del tuo tempo vale un sacco di soldi..."
"E allora? A maggior ragione dovrebbe dare di più..."
"Ma lui da di più... Mi dona ogni giorno il bene più prezioso che ha una cosa che non si riguadagna: un po' del suo tempo per ascoltarmi

e per farmi sentire importante per qualcuno... E' qualcosa che non potrà più avere in nessun modo, perchè il tempo non ritorna..."


IL VALORE del TEMPO
(Anonimo)

Per scoprire il valore di un anno, chiedilo a uno
studente che e' stato bocciato all'esame finale.

Per scoprire il valore di un mese, chiedilo a una
madre che ha messo al mondo un bambino troppo presto.

Per scoprire il valore di una settimana, chiedilo
all'editore di una rivista settimanale.

Per scoprire il valore di un'ora, chiedila agli
innamorati che stanno aspettando di vedersi.

Per scoprire il valore di un minuto, chiedilo a
qualcuno che ha appena perso il treno, il bus o l'aereo.

Per scoprire il valore di un secondo, chiedilo a
qualcuno che è sopravvissuto a un incidente.

Per scoprire il valore di un millisecondo, chiedilo
ad un atleta che alle Olimpiadi ha vinto la medaglia d'argento.

Il tempo non aspetta nessuno.

Raccogli ogni momento che ti rimane,
perché ha un grande valore.
Condividilo con una persona speciale,
e diventerà ancora più importante.






 

 

 

 

 

 

 

 

 

sito web ufficiale: www.suoredimariabambina.org