TEMPO DI QUARESIMA: “E mentre pregava”
Cesare Massa



Nel racconto della trasfigurazione l’evangelista Luca, che è uno scriba della preghiera di Gesù, sembra non sottolineare lo splendore di una gloria ricevuta, ma piuttosto il fulgore di una gloria che si manifesta dalla persona stessa di Gesù che prega (cf. Lc 9,28-36). Ciò che avviene “sul monte” dipende da questa vita interiore del Cristo. La diafania della sua persona dipende dalla sua preghiera contemplativa.
La trasparenza del suo aspetto e il candore della sua veste dipendono dalla sua connaturale intimità di Figlio col Padre.
Tutto deriva da quelle due parole:
“E mentre pregava” (Lc 9,29): la trasfigurazione parte da lì e accoglie la nube e la voce, la presenza di Dio solo adorabile nella sua inconoscibilità e la parola di Dio, imitabile, acco-glibile, contemplabile: “Questo è il Figlio mio, l’eletto: ascoltatelo” (Lc 9,35).

Certo, la pagina evangelica rivela altri preziosissimi tratti: Luca rivolge una particolare attenzione alla presenza di Mosè e di Elia apparsi nella loro gloria, come gli angeli di Pasqua, e li fa testimoni già trasfigurati della passione del Cristo, consolatori di Gesù nella sua ultima tentazione, “al tempo fissato” (Le 4,13).

Gesù è il nuovo Mosè che sta per attraversare il mare della morte a nostra salvezza, poiché, non a caso, egli ha parlato della sua morte come di un battesimo e di una immersione (cf. Mc 10,38).

Gesù è il nuovo Elia, che è “venuto a portare il fuoco sulla terra” (Le 12,49) con lo stesso in-fuocato ardore di Elia e la gente lo riconosce: “E apparso Elia” (Lc 9,8); e che, quando i giorni saranno compiuti, sarà, come Elia, “tolto da questo mondo” (Lc 9,51) per essere assunto nella gloria che non ha fine.

Questa pagina, che già richiama per tante concordanze quella oscura del giardino dell’agonia, è come una “lampada che brilla in luogo oscuro” (2Pt 1,3-9): la parola profetica conferma l’inizio dell’era di Cristo; annuncia il prossimo illuminarsi della “stella del mattino” (Ap 22,16).



da:
Cesare Massa - Il Tempo del vivere –

1997 Edizioni Qiqajon - comunità di Bose - 13050, Magnano (BI), pp 35-36




 

 

 

 

 

sito web ufficiale: www.suoredimariabambina.org