QUARESIMA 2017:
Signore tu ci chiami alla conversione






ITINERARIO DI PREGHIERA

***

La Quaresima……è "via Crucis"

Il tempo di Quaresima è "via Crucis"; è ripercorrere le orme insanguinate di Cristo fin sul colle del Golgota: li è la croce, centro del cristianesimo, faro luminoso che ha orientato i percorsi di santità e di missione di tutte le generazioni cristiane.

La croce, faro luminoso dell'esistenza
La croce ti chiama a leggere e a ubbidire la volontà di Dio. Essa vuole porsi come centro della tua vita. Se permetterai che ciò avvenga, avrai un punto di riferimento sicuro per te e potrai congiungerti alla storia di gioie e di dolori dell'intera famiglia umana, poiché la croce è posta sempre al crocevia di tutti i cammini degli uomini.

La croce è la sintesi di due amori di Cristo

Presto sarà ancora Pasqua: il mistero della croce tornerà a porsi dinanzi ai nostri occhi credenti come la sintesi di due amori del Cristo: l'amore filiale verso il Padre e l'amore fraterno verso gli uomini. Si richiede anche da noi di coltivare questa duplice carità. Non dimenticarlo neppure tu: la sera della tua vita sarai giudicato sull'amore (cf Matteo 25). La croce porta a incontrare i dolori degli uomini.


La croce, punto d'incontro con Dio e con gli uomini

Impara però a compiere anche il viaggio contrario. Quando ti sembrerà di non scorgere più la croce di Cristo, potrai ritrovarla seguendo l'indicazione delle croci degli uomini: "Ovunque è una croce lì è un Calvario e un crocifisso. [...] Ogni uomo è croce e crocifisso insieme, e dove egli è, ivi si erge un calvario".

Non cambiare nome alla tua croce

Alla tua croce, infine, non pretendere di poter cambiare nome: la tua croce è quella che Dio ti dà, quella che i fratelli ti preparano, quella che forse ti sei costruita con il peccato. Se prenderai sulle spalle la tua croce per portarla fino al Calvario e su essa salirai per farti crocifiggere, da essa pure discenderai per la risurrezione e per la gloria.


   
 




   


***


……è assaporare il "silenzio"

La verità di Dio, dell'uomo e della vita è scoperta, custodita e goduta nel silenzio. Esso ne è alimento misterioso, delicato segno di riconoscimento, necessaria condizione.

Fare del silenzio un alfabeto di misericordia
La vita spirituale trova qualità nel silenzio, perché questo è sigla delicata di umiltà, segno luminoso di carità, timbro prezioso di preghiera. Perciò, coltiva con zelo la virtù del silenzio: vincine la paura; amane il fascino; immergiti nel suo mistero per ascoltarvi il lieve soffio dello Spirito; preferiscigli la parola solo quando lo richiedano congiuntamente la verità e la carità; fanne sempre un alfabeto di misericordia; usalo come medicina sulla vita ferita dei fratelli; da' con esso profondità alla tua anima; eleggilo a tuo maestro interiore; affidagli quanto ti sta più a cuore ed esso lo custodirà.

Paolo VI: deve rinascere la stima del silenzio
Ti propongo, senza alcuna parola di commento, di meditare su un grande pensiero di Paolo VI (n. 1897, Papa 1963-1978) sul silenzio:
"Oh! se rinascesse in noi la stima del silenzio, atmosfera ammirabile ed indispensabile dello spirito: mentre siamo storditi da tanti frastuoni, rumori e voci clamorose nella esagitata e tumultuosa vita del nostro tempo. Oh! silenzio di Nazareth, insegnaci ad essere fermi nei buoni pensieri, intenti alla vita inferiore, pronti a ben sentire le segrete ispirazioni di Dio e le esortazioni dei veri maestri. Insegnaci quanto importanti e necessari siano il lavoro di preparazione, lo studio, la meditazione, l'inferiorità della vita, la preghiera, che Dio solo vede nel segreto" (Liturgia delle Ore, Domenica della S. Famiglia, Ufficio Letture: 2a Lettura).



……conformarsi a Cristo in tutto
Noi dipendiamo da Cristo: in lui è la nostra origine, sulla forma di lui è ideata la nostra identità, verso di lui è il nostro "destino" di grazia (cf Colossesi 1; Efesini 1). La nostra conformazione a Cristo non tocca solo il nostro essere, ma anche in nostro operare: conseguentemente, la legge della sequela impone che tutto quello che Cristo ha fatto anche noi lo facciamo.



***


[continua...]





da: http://www.qumran2.net/materiale/anteprima.php?file

 

 

 

 

 

VIA CRUCIS: Servo per amore
don Tonino Bello ...continua

 

VIA CRUCIS: cammino di speranza
Paolo VI ...continua

 

QUARESIMA 2017: Signore tu ci chiami alla conversione
ITINERARIO DI PREGHIERA:
Prima parte ...continua
Seconda parte ...continua
Terza parte ...continua

 

QUARESIMA 2017: Via Crucis
Per la preghiera in famiglia ...continua

 

PREGO COME BARTOLOMEA ALL'INIZIO DEL NUOVO GIORNO Bambini di IV elementare
Gli alunni di quarta B della scuola primaria dell¦+istituto Margherita- Bari, riflettendo sulla preghiera di Bartolomea, ne ...continua

 

PREGHIERA SANTO ROSARIO
Chiediamo a Maria il dono di essere
TESTIMONI DI MISERICORDIA

+Abbiamo sempre bisogno di contemplare il mistero della misericordia...-, ma +ci sono momenti nei quali in modo ...continua

 

IL SANTO ROSARIO
In prossimit? della Beatificazione di Papa Paolo VI, ci facciamo accompagnare dalle sue parole e dai suoi inviti per rinnovare la nostra filiale devozione a Maria, Regina del Santo Rosario, e per intensificare la nostra preghiera per la Chiesa e per l'umanit? intera.

MARIALIS CULTUS, Esortazione Apostolica, 2 febbraio 1974
RECURRENS MENSIS OCTOBER; Esortazione Apostolica, 7 ottobre 1969
UDIENZA GENERALE, mercoled? 7 ottobre 1964

 

BREVE STORIA DEL ROSARIO
Lo studio della storia del rosario, necessariamente frammentario e per grandi linee, risponde ad una legittima ...continua

 

LA CATTEDRA DI UNA SINGOLARE PREGHIERA
Giovanni Paolo II
Inginocchiandomi qui, presso la grotta di Massabielle, sento con emozione di aver raggiunto la meta del mio
...continua

 

MARIA, MODELLO E GUIDA NELLA FEDE - (Lc 1,39-45)
Giovanni Paolo II
Ci accompagnano, lungo la via della croce, le La prima beatitudine riportata nel Vangelo ? quella della fede, ed ? riferita
...continua

 

LA PREGHIERA DEL ROSARIO - Breve commento alla "Lettera apostolica 'Rosarium Virginis Mariae"
Giovanni Paolo II
La preghiera del rosario ? stata definita un¦ (arte personalissima¦ anche se la sua recita avviene di solito in un contesto
...continua

 

 

 

 

sito web ufficiale: www.suoredimariabambina.org