SUSSIDI E PREGHIERE

 

 


ASCOLTATE OGGI LA VOCE DEL SIGNORE. PER AMORE DEL SUO POPOLO

Salmo 94


Ecco, sto alla porta e busso. Se qualcuno ascolta la mia voce e mi apre la porta, io verrò da lui, cenerò con lui ed egli con me.
Ap 3,20.

Inno liturgico profondamente religioso: invito festoso e solenne a lodare, ringraziare, adorare, ascoltare, seguire il Signore. La sovrana grandezza di chi ha plasmato terra e mare non deve impedirci di accostarci a lui: egli è il "nostro" Dio, la roccia della nostra salvezza, che ci ha costituito suo popolo e gregge del suo pascolo: "venite, prostrati adoriamo!". Ma una vera adorazione non può limitarsi ad un rito: "non chi dice "Signore, Signore" ...".
Se "oggi" il Signore ci accoglie nella sua casa, questo incontro con la Parola esige un ascolto: perché anche oggi egli vuol guidarci per le sue vie, anche oggi vuol essere per noi "roccia di salvezza". Affinché non avvenga anche a noi come a Meriba ...


   

Venite, applaudiamo al Signore,
acclamiamo alla roccia della nostra salvezza.
Accostiamoci a lui per rendergli grazie,
a lui acclamiamo con canti di gioia.

Poiché grande Dio è il Signore,
grande re sopra tutti gli dei.

Nella sua mano sono gli abissi della terra,
sono sue le vette dei monti.

Suo è il mare, egli l'ha fatto,
le sue mani hanno plasmato la terra.

Venite, prostràti adoriamo,
in ginocchio davanti al Signore che ci ha creati.

Egli è il nostro Dio,
e noi il popolo del suo pascolo,
il gregge che egli conduce.

Ascoltate oggi la sua voce:
"Non indurite il cuore,
come a Meriba, come nel giorno di Massa nel deserto,

dove mi tentarono i vostri padri:
mi misero alla prova
pur avendo visto le mie opere.

Per quarant'anni mi disgustai di quella generazione
e dissi: Sono un popolo dal cuore traviato,
non conoscono le mie vie;

perciò ho giurato nel mio sdegno:
Non entreranno nel luogo del mio riposo".


PREGHIAMO
Ogni nuovo giorno che tu ci doni, Signore, porta con sé un nuovo invito all'amore: fa' che non restiamo sordi alla tua voce di oggi, ma che l'obbedienza docile delle opere accompagni l'adorazione e la lode.



  da: Paolino Beltrame Quattrocchi, I salmi preghiera cristiana,
XII Edizioni Benedettine, S. Agata sui due Golfi Na 2001, pg. 205-206
web site official: www.suoredimariabambina.org