SUSSIDI E PREGHIERE
   
  IL SIGNORE REGNA, IL DIO DI TUTTA LA TERRA
  Salmo 96


Intesi voci di molti angeli ... Tutte le creature del cielo e della terra, sotto la terra e nel mare, tutti li udii che dicevano: "A colui che siede sul trono e all'Agnello, lode, onore, gloria e potenza, nei secoli dei secoli. Ap 5,11.13.

Il salmo 96 riprende e sviluppa i temi del salmo 92, che poi saranno di nuovo ripresi nel salmo 98. Inizia, come gli altri due, con la formula d'intronizzazione: "Il Signore è re". Qui non è più solo la voce dei fiumi e dei mari ad attestarne la potenza, ma, in forma di una vera e propria teofania, tutta la natura - fuoco, folgori, terra, monti, cieli - fa a gara ad annunziare la sua giustizia ai popoli che, attoniti, ne contemplano la gloria a confusione dei fasi dèi e dei loro adoratori. Sion ha accolto il messaggio e ne gioisce, e lo proclama "Signore, altissimo, eccelso".

Anche questo salmo si conchiude con una sollecitazione morale: "odiate il male, voi che amate il Signore!", giacché il regno del Signore è luce, sì, ma per chi cerca la giustizia; è fonte di gioia ma per i retti di cuore. La profezia messianica si è fatta più esplicita, così come più evidente è la visione escatologica che contempla, al di là dei secoli, l'esultante assemblea degli eletti attorno al trono del Signore.
   
     

Il Signore regna, esulti la terra,
gioiscano le isole tutte.
Nubi e tenebre lo avvolgono,
giustizia e diritto sono la base del suo trono.

Davanti a lui cammina il fuoco
e brucia tutt'intorno i suoi nemici.
Le sue folgori rischiarano il mondo:
vede e sussulta la terra.

I monti fondono come cera davanti al Signore,
davanti al Signore di tutta la terra.
I cieli annunziano la sua giustizia
e tutti i popoli contemplano la sua gloria.

Siano confusi tutti gli adoratori di statue
e chi si gloria dei propri idoli.
Si prostrino a lui tutti gli dei!

Ascolta Sion e ne gioisce,
esultano le città di Giuda
per i tuoi giudizi, Signore.
Perché tu sei, Signore,
l'Altissimo su tutta la terra,
tu sei eccelso sopra tutti gli dei.

Odiate il male, voi che amate il Signore:
lui che custodisce la vita dei suoi fedeli
li strapperà dalle mani degli empi.

Una luce si è levata per il giusto,
gioia per i retti di cuore.
Rallegratevi, giusti, nel Signore,
rendete grazie al suo santo nome.

 
   
  PREGHIAMO
Si rallegrino i giusti, Signore, perché una luce si è elevata per loro: i popoli tutti contempleranno la tua gloria. Tu sei l'Altissimo su tutta la terra
  da: Paolino Beltrame Quattrocchi, I salmi preghiera cristiana,
XII Edizioni Benedettine, S. Agata sui due Golfi Na 2001, pg. 209-210
 
web site official: www.suoredimariabambina.org