SUSSIDI E PREGHIERE
 
 






SEGUIRE CRISTO
sulla via della croce
 


    PREGHIERE DI INIZIO


Celebrante








Tutti

 
Fratelli, disponiamo i nostri cuori a contemplare la passione del nostro Salvatore. La sua morte ci rivela quanto Dio ci ama e ci manifesta la profondità del nostro peccato. Alla gratitudine per quanto il Signore ha fatto per noi si unisca il pentimento per i nostri peccati e l'impegno di una vita vissuta nell'amore.

Preghiamo,
O Signore,
concedi a noi che meditiamo la passione, la morte e risurrezione del nostro Salvatore,
di imitare nella vita di ogni giorno il suo amore a te e ai fratelli.
Per lo stesso Cristo Signore.
Amen.
   

 

I Stazione
GESU' E' CONDANNATO A MORTE


Pilato voleva liberare Gesù. Non aveva infatti trovato in lui alcuna colpa che meritasse la morte. Egli sapeva che Gesù era innocente. Ma i sommi sacerdoti e tutto il popolo insistevano a gran voce che Gesù venisse crocifisso.
Le loro grida diventavano sempre più forti. Allora Pilato consegnò Gesù alla folla perché ne facessero quello che volevano
(cf Lc 23,20-25).


Guida
Tutti

Guida
Tutti

Guida
Tutti

Guida
Tutti

Guida


Tutti





 


Signore, tu, l'innocente, sei stato condannato con ingiusta sentenza. Signore, pietà!
Signore, pietà!

Cristo, per nostro amore non hai esitato ad andare incontro ad una passione dolorosa. Cristo, pietà!
Cristo, pietà!

Signore, con i nostri peccati anche noi abbiamo chiesto la tua morte. Signore, pietà!
Signore, pietà!

Cristo ha dato per noi la sua vita.
Anche noi doniamola ai fratelli.

O Signore, che nella condanna di Gesù hai condannato il peccato:
liberaci, con la tua grazia, da ogni male.
Per Cristo nostro Signore.
Amen.


Condannato sei per noi, o Figlio di Dio;
mite ed innocente, tu morirai.
O Maria, Madre dei dolori,
prega per noi il tuo Gesù.


   

 

II Stazione
GESU' E' CARICATO DELLA CROCE


I soldati portarono Gesù nel palazzo del governatore. Gli tolsero i vestiti e gli gettarono addosso una veste rossa. Prepararono una corona di rami spinosi e gliela misero in testa; nella mano destra gli diedero un bastone. Poi cominciarono ad inginocchiarsi davanti a lui e a dire ridendo: "Salve, re dei Giudei!". Intanto gli sputavano addosso, glòi prendevano il bastone e gli davano colpi sulla testa.
Quando ebbero finito di insultarlo e di ridergli in faccia, gli tolsero la veste rossa e lo rivestirono con i suoi abiti. Poi lo portarono fuori per crocifiggerlo, costringendolo a portare la croce sulle spalle
(cf Mt 27,27-31; Gv 19,17).


Guida
Tutti

Guida
Tutti

Guida
Tutti

Guida
Tutti

Guida


Tutti





 


Perché non dimentichiamo mai che il nostro re è un re coronato di spine. Preghiamo.
Sia fatta la tua volontà, o Signore.

Perché accogliamo con amore le croci che incontriamo nel cammino della vita. Preghiamo.
Sia fatta la tua volontà, o Signore.

Perché sappiamo scegliere sempre la verità e la giustizia, anche a costo di sofferenze e derisioni. Preghiamo
Sia fatta la tua volontà, o Signore.

Cristo ha dato per noi la sua vita.
Anche noi doniamola ai fratelli.

O Padre, che hai tanto amato il mondo da dare il tuo unico Figlio:
concedi a noi di rispondere al tuo amore amandoti sopra ogni cosa.
Per Cristo nostro Signore.
Amen.


Questa pena preparata per noi peccatori,
questo grande peso tu porterai.
O Maria, Madre dei dolori,
prega per noi il tuo Gesù.


   

 

III Stazione
GESU' CADE SOTTO IL PESO DELLA CROCE


Gesù, caduto sotto il peso della croce, ci ripete: "Se qualcuno vuole essere mio discepolo, smetta di pensare a se stesso, prenda ogni giorno la sua croce e mi segua. Chi pensa soltanto a salvare la propria vita, la perderà; chi invece è pronto a sacrificare la propria vita per me, la salverà (Lc 9,23-24).


Guida
Tutti

Guida
Tutti

Guida
Tutti

Guida
Tutti

Guida


Tutti





 


Dal nostro egoismo che ci fa pensare solo a noi stessi liberaci, o Signore.
Liberaci, o Signore!

Dalla nostra insensibilità che non ci fa accorgere delle sofferenze degli altri liberaci, o Signore.
Liberaci, o Signore!

Dalla nostra cattiva coscienza, che ci fa perdere il senso del peccato liberaci, o Signore.
Liberaci, o Signore!

Cristo ha dato per noi la sua vita.
Anche noi doniamola ai fratelli.

O Signore, Cristo tuo figlio ha sofferto da giusto ed è morto per gli ingiusti:
concedi a noi di vivere da ora in poi nella giustizia e nella santità della verità
Per Cristo nostro Signore.
Amen.


Come debole mortale vacilli, Signore,
come un peccatore tu cederai.
O Maria, Madre dei dolori,
prega per noi il tuo Gesù.


   

 

IV Stazione
GESU' INCONTRA SUA MADRE


Maria conserva la sua unione con il figlio Gesù fino in fondo. Lo segue sulla via della croce. Condivide la sua passione. Soffre profondamente con lui e si associa con animo materno al suo sacrificio.
La sua anima, come le aveva predetto Simeone, è trapassata dalla spada del dolore
(cf "Lumen Gentium").


Guida
Tutti

Guida
Tutti

Guida
Tutti

Guida
Tutti

Guida


Tutti





 


Perché, come Maria, sappiamo seguire con fedeltà Gesù sulla via della croce. Preghiamo.
Ascoltaci, o Signore.

Perché ogni madre, nel momento della sofferenza, guardi a Maria per avere da lei forza e consolazione. Preghiamo.
Ascoltaci, o Signore.

Perché ogni comunità cristiana trovi in Maria il modello della sua fede. Preghiamo.
Ascoltaci, o Signore.

Cristo ha dato per noi la sua vita.
Anche noi doniamola ai fratelli.

O Signore, Maria la madre di Gesù si è associata con animo materno al sacrificio di lui:
concedi a noi di accoglierla come madre.
Per Cristo nostro Signore.
Amen.


Se qualcuno chiederà: dov'é Maria?
Cerchi sul Calvario, la troverà.
O Maria, Madre dei dolori,
prega per noi il tuo Gesù.


   

 

V Stazione
IL CIRENEO PORTA LA CROCE DI GESU'


Lungo la strada, mentre Gesù saliva al Calvario, i soldati fermarono un certo Simone, nativo di Cirene, che tornava dai campi. Gli caricarono sulle spalle la croce e lo costrinsero a portarla dietro a Gesù. Chi segue Gesù senza portare la sua croce, non può essere suo discepolo (cf Lc 23,26).


Guida
Tutti

Guida
Tutti

Guida
Tutti

Guida
Tutti

Guida


Tutti





 


Gesù, donaci la forza di essere tuoi veri discepoli che ti seguano sulla via del sacrificio di sé. Preghiamo.
Vieni in nostro aiuto, Signore.

Gesù, sostienici con la tua grazia, perché sappiamo portare gli uni i pesi degli altri. Preghiamo.
Vieni in nostro aiuto, Signore.

Gesù, non permettere che tradiamo col peccato il tuo amore fedele. Preghiamo.
Vieni in nostro aiuto, Signore.

Cristo ha dato per noi la sua vita.
Anche noi doniamola ai fratelli.

O Dio nostro Padre, concedi a noi di essere discepoli fedeli del tuo Figlio
portando dietro di lui la nostra croce.
Egli vive e regna nei secoli dei secoli.
Amen.


Chi la croce accoglierà come te, Maria,
Cristo Redentore lo salverà.
O Maria, Madre dei dolori,
prega per noi il tuo Gesù.


   

 

VI Stazione
UNA DONNA ASCIUGA IL VOLTO A GESU'


Ascolta la mia voce, Signore, pietà di me, rispondi.
Di te ha detto il mio cuore: cercherò il tuo volto.
Il tuo volto, Signore, io cerco, non nascondermi il tuo volto.
Illumina il tuo volto su di me, salvami nel tuo amore
(Sal 26).


Guida
Tutti

Guida
Tutti

Guida
Tutti

Guida
Tutti

Guida


Tutti





 


Perché sappiamo vedere nel volto sofferente di Gesù il volto di Dio. Preghiamo.
Non abbandonarci, Signore nostro Dio!

Perché sappiamo asciugare, con la nostra attenzione e generosità, il volto dei fratelli che soffrono. Preghiamo.
Non abbandonarci, Signore nostro Dio!

Perché imitando Gesù nella vita di ogni giorno, il tuo volto risplenda sul nostro volto. Preghiamo.
Non abbandonarci, Signore nostro Dio!

Cristo ha dato per noi la sua vita.
Anche noi doniamola ai fratelli.

O Padre, il volto del tuo Figlio sofferente è così sfigurato da non sembrare più quello di un uomo:
ricostruisci in noi la sua immagine distrutta dal peccato.
Per lo stesso Cristo nostro Signore.
Amen.


Il tuo volto insanguinato, oscuro di pena,
presto nella gloria risplenderà.
O Maria, Madre dei dolori,
prega per noi il tuo Gesù.


   

 

VII Stazione
GESU' CADE PER LA SECONDA VOLTA


Gesù ha preso su di sé i nostri dolori, si è caricato delle nostre sofferenze. E' stato trafitto per le nostre colpe, schiacciato dai nostri peccati. Il castigo che meritavamo noi si è abbattuto su di lui.
E noi siamo stati guariti dalle sue ferite
(cf Is 53,4-6).


Guida
Tutti

Guida
Tutti

Guida
Tutti

Guida
Tutti

Guida


Tutti





 


Gesù, non sempre siamo stati pronti a soccorrere i fratelli che cadono sulla strada della vita. Preghiamo
Converti il nostro cuore a te, o Signore!

Gesù, non permettere che rimaniamo con indifferenza nel peccato. Preghiamo
Converti il nostro cuore a te, o Signore!

Gesù, spesso non sappiamo rinunciare ai nostri comodi e non viviamo seguendo il tuo esempio. Preghiamo.
Converti il nostro cuore a te, o Signore!

Cristo ha dato per noi la sua vita.
Anche noi doniamola ai fratelli.

O Signore, che ci hai riscattati non a prezzo d'oro e d'argento ma col sangue prezioso di Cristo:
concedi a noi di vedere in ogni uomo un fratello per il quale Cristo è morto.
Egli vive e regna nei secoli dei secoli.
Amen.


Ora cade sulla strada il Re della gloria:
presto nel suo cielo risalirà.
O Maria, Madre dei dolori,
prega per noi il tuo Gesù.


   

 

VIII Stazione
GESU' INCONTRA LE PIE DONNE


Erano in molti a seguire Gesù sulla via della croce: un gran folla di popolo e un gruppo di donne che si battevano il petto e facevano lamenti su di lui. Gesù si voltò verso di loro e disse: "Donne di Gerusalemme, non piangete per me. Piangete piyttosto per voi e per i vostri figli (Lc 23,27-28).


Guida
Tutti

Guida
Tutti

Guida

Tutti

Guida
Tutti

Guida


Tutti





 


Perché la commozione per le sofferenze di Gesù diventi impegno costante di fedeltà a lui e al suo vangelo. Preghiamo.
Signore, accresci la nostra fede!

Perché sappiamo essere attenti alle sofferenze di quanti vivono con noi per dare loro aiuto e consolazione. Preghiamo.
Signore, accresci la nostra fede!

Perché abbiamo la forza di affrontare con coraggio le rinunce necessarie per essere capaci di soffrire con chi soffre. preghiamo.
Signore, accresci la nostra fede!

Cristo ha dato per noi la sua vita.
Anche noi doniamola ai fratelli.

O Dio nostro Padre, Cristo tuo Figlio è morto per noi:
concedi a noi di non vivere più per noi stessi ma per lui
che vive e regna nei secoli dei secoli.
Amen.


Se qualcuno piangerà con te, Maria,
Cristo tormentato conforterà.
O Maria, Madre dei dolori,
prega per noi il tuo Gesù.

   

 

IX Stazione
GESU' CADE PER LA TERZA VOLTA


Nella pasione Gesù si rivolge al Padre con le preghiere dei Salmi:
"O Dio, quando inciampo godono e si affollano,
si affollano contro di me.
Signore, io sono misero e povero, dentro di me il mio cuore è ferito,
le mie ginocchia non mi reggono più, le mie forze vengono meno.
Ma io confido in te, Signore. Dico: tu sei il mio Dio"
(Sal 30,34).


Guida
Tutti

Guida
Tutti

Guida
Tutti

Guida
Tutti

Guida


Tutti





 


Coloro che cadono sotto il peso dell'oppressione trovino nel nostro impegno per la giustizia un aiuto efficace. Preghiamo.
Ascoltaci, o Signore.

Il sacrificio di tutte le vittime innocenti della storia, unito a quello di Gesù, sia sorgente di salvezza per tutti. Preghiamo.
Ascoltaci, o Signore.

Le sofferenze di Gesù sulla via della croce ci aiutino ad accettare nella fede i momenti bui della vita. Preghiamo.
Ascoltaci, o Signore.

Cristo ha dato per noi la sua vita.
Anche noi doniamola ai fratelli.

O Padre, che ci hai riconciliato nel corpo di Cristo:
in virtù della sua morte concedi a noi di vivere irreprensibili e senza macchia davanti a te.
Per Cristo nostro Signore.
Amen.


Se il tuo Spirito abbandona la carne mortale,
chi di noi, Signore, resisterà?
O Maria, Madre dei dolori,
prega per noi il tuo Gesù.


   

 

X Stazione
GESU' E' SPOGLIATO DELLE VESTI


Gesù arrivò al Golgota. Prima di crociffiggerlo, i soldati vollero dargli un po' di vino mescolato con fiele. Gesù lo assaggiò, ma non lo volle bere. Lo spogliarono allora delle sue vesti.
Dopo la crocefissione, i soldati le divisero in quattro parti, una per ciascuno. La tunica era tessuta di un pezzo solo, da cima a fondo, e dissero: "Non dividiamola. Tiriamola a sorte a chi tocca". Così si realizzò la parola della Bibbia che dice: "Si divisero i miei vestiti e tirarono a sorte la mia tunica"
(Mt 27,33; Gv 19,23-24).


Guida
Tutti

Guida

Tutti

Guida
Tutti

Guida
Tutti

Guida


Tutti





 


Signore Gesù, tu sei giunto con coraggio sulla cima del Golgota per ricondurci al Padre. Preghiamo.
Noi crediamo in te, o Signore.

Signore Gesù, tu vuoi morire in piena coscienza e doni la tua vita liberamente per toglirci dalla schiavitù del peccato. Preghiamo.
Noi crediamo in te, o Signore.

Signore Gesù, tu muori nudo e povero sopra una croce per rivestirci della ricchezza del tuo amore. Preghiamo.
Noi crediamo in te, o Signore.

Cristo ha dato per noi la sua vita.
Anche noi doniamola ai fratelli.

O Padre, Cristo tuo Figlio, ha amato la Chiesa e ha dato se stesso per lei:
concedi a noi di amarla e di impegnarci a superare le divisioni per giungere alla unità visibile.
Per Cristo nostro Signore.
Amen.


Tu donavi all'assetato un'acqua di vita:
egli amaro fiele ti preparò.
O Maria, Madre dei dolori,
prega per noi il tuo Gesù.


   

 

XI Stazione
GESU' E' INCHIODATO ALLA CROCE


Quando furono arrivati sul posto detto "luogo del Cranio", prima crocifissero Gesù e poi i due malfattori: uno a destra e l'altro a sinistra di Gesù. Gesù diceva: "Padre, perdona loro, perché non sanno quello che fanno" (Lc 23,33-34).


Guida
Tutti

Guida

Tutti

Guida

Tutti

Guida
Tutti

Guida


Tutti





 


Signore Gesù, le tue braccia aperte sulla croce sono il segno del tuo amore totale per il Padre e per noi. Preghiamo.
Noi ti amiamo, Signore Gesù.

Signore Gesù, tu rispondi all'odio che uccide con l'amore che perdona e ci inviti a spezzare il cerchio della violenza col perdono generoso. Preghiamo.
Noi ti amiamo, Signore Gesù.

Signore Gesù, le tue mani inchiodate alla croce sono il segno della tua fedeltà senza limiti alla nostra condizione umana. Preghiamo.
Noi ti amiamo, Signore Gesù.

Cristo ha dato per noi la sua vita.
Anche noi doniamola ai fratelli.

O Padre, Cristo tuo Figlio ha annientato se stesso facendosi obbediente fino alla morte:
concedi a noi di vivere nella fedeltà e nella obbedienza il tuo volere.
Per Cristo nostro Signore.
Amen.


Tu versavi tenerezza nel cuore dell'uomo
egli con i chiodi ti trapassò.
O Maria, Madre dei dolori,
prega per noi il tuo Gesù.


   

 

XII Stazione
GESU' MUORE IN CROCE


Mentre era sulla croce Gesù vide sua madre Maria e accanto a lei Giovanni, il discepolo prediletto. Allora disse a sua madre: "Donna, ecco tuo figlio". Poi disse al discepolo: "Ecco tua madre". A questo punto Gesù disse: "Tutto è compiuto. Padre, nelle tue mani affido il mio spirito!".
Abbassò il capo e morì
(Gv 19,26-27; Lc 23,46).


Guida
Tutti

Guida
Tutti

Guida
Tutti

Guida
Tutti

Guida


Tutti





 


Signore Gesù, che per nostro amore hai consegnato te stesso alla morte, liberaci dalla morte eterna. Preghiamo.
Noi speriamo in te, Signore Gesù!

Signore Gesù, che hai compiuto fino in fondo la volontà del Padre, dona anche a noi di compierla ogni giorno. Preghiamo.
Noi speriamo in te, Signore Gesù!

Signore Gesù, che sulla croce ci hai donato Maria, concedici di accoglierla e di amarla come madre. Preghiamo.
Noi speriamo in te, Signore Gesù!

Cristo ha dato per noi la sua vita.
Anche noi doniamola ai fratelli.

O Dio nostro Padre, tu in Gesù ti sei rivelato come Amore che si dona:
concedi a noi di rimanere nel tuo amore perché tu rimanga in noi e noi in te.
Per Cristo nostro Signore.
Amen.


Da quell'albero fatale è venuta la morte:
questa santa croce ci salverà.
O Maria, Madre dei dolori,
prega per noi il tuo Gesù.


   

 

XIII Stazione
GESU' E' DEPOSTO DALLA CROCE


I soldati si avvicinarono a Gesù e videro che era già morto. Allora non gli spezzarono le gambe, ma uno dei soldati gli trafisse il fianco con la lancia. Subito dalla ferita uscì sangue con acqua.
Giuseppe d'Arimatea era stato discepolo di Gesù, ma di nascosto, per paura delle autorità. Egli chiese a Pilato il permesso di prendere il corpo di Gesù. Pilato diede il permesso. Allora Giuseppe andò a prendere il corpo di Gesù e lo depose dalla croce
(Gv 19,33.38).


Guida
Tutti

Guida
Tutti

Guida
Tutti

Guida
Tutti

Guida


Tutti





 


Signore Gesù, l'acqua e il sangue sgorgati dal tuo fianco squarciato siano per noi la sorgente di una vita nuova. Preghiamo.
Venga il tuo regno, Signore!

Signore Gesù, morto per la nostra salvezza, rinnova la nostra vita nel sacramento del perdono. Preghiamo.
Venga il tuo regno, Signore!

Signore Gesù, il tuo corpo senza vita ci ricordi sempre che l'amore è più forte della morte. Preghiamo.
Venga il tuo regno, Signore!

Cristo ha dato per noi la sua vita.
Anche noi doniamola ai fratelli.

O Dio nostro Padre, Cristo tuo Figlio col suo atto di obbedienza fino alla morte ha distrutto la morte e il peccato:
concedi a noi di attingere a quella perenne sorgente della vita e dell'amore che sono i sacramenti.
Per Cristo nostro Signore.
Amen.


Quel tuo Figlio che nutrivi d'amore infinito,
morto per amore, ritorna a te.
O Maria, Madre dei dolori,
prega per noi il tuo Gesù.


   

 

XIV Stazione
GESU' E' DEPOSTO NEL SEPOLCRO


Dopo averlo deposto dalla croce, Giuseppe d'Arimateo e Nicodemo presero il corpo di Gesù e lo avvolsero nelle bene con i profumi, come fanno gli ebrei quando seppeliscono i morti.
Nel luogo dove avevano crocifisso Gesù c'era un giardino, e nel giardino c'era una tomba nuova dove nessuno era mai stato sepolto.
Siccome era la vigilia della festa ebraica, misero il corpo di Gesù, perché la tomba era vicina
(Gv 19,40-42).


Guida
Tutti

Guida
Tutti

Guida
Tutti

Guida
Tutti

Guida


Tutti





 


Perché hai dato la vita per noi.
Ti rendiamo grazie, Signore Gesù.

Perché con la tua morte ci hai aperto un futuro di speranza.
Ti rendiamo grazie, Signore Gesù.

Perché con la tua morte ci hai rivelato che il senso della vita è nell'amore a Dio e ai fratelli.
Ti rendiamo grazie, Signore Gesù.

Cristo ha dato per noi la sua vita.
Anche noi doniamola ai fratelli.

O Signore, nel battesimo siamo stati sepolti con Cristo,
concedi a noi di morire per sempre al peccato per risorgere con lui all'amore.
Egli vive e regna nei secoli dei secoli.
Amen.


Chi in quest'ora veglierà con te, Maria,
presto col tuo Figlio risorgerà.
O Maria, Madre dei dolori,
prega per noi il tuo Gesù.





Celebrante
 

 

XV Stazione
GESU' RISORGE DA MORTE


Fratelli, la via della croce non termina il venerdì santo con la sepoltura di Gesù, ma il mattino di Pasqua.
Nello splendore della sua risurrezione "Gesù appare agli undici discepoli mentre erano a tavola. Li rimproverò perché avevano avuto poca fede.
Poi disse: "Andate in tutto il mondo e portate il messaggio del vangelo a tutti gli uomini. Chi crederà e sarà battezzato, sarà salvo, ma chi non crederà sarà condannato"
(Mt 16,14-16).


Celebrante







Tutti





 


Preghiamo.
O Dio, nostro Padre, il tuo unico figlio Gesù,
con la sua morte ha distrutto la morte.
Con la sua risurrezione ha rinnovato la nostra vita:
concedi a noi di vivere come figli obbedienti alla tua volontà
e come fratelli che si amano e che annunciano a tutti il messaggio del Vangelo,
nell'attesa della gioia senza fine.
Per Cristo nostro Signore.
Amen.


Canto finale








web site official: www.suoredimariabambina.org