Il "Romitaggio Maria Bambina" che si trova a Ghirla, provincia di Varese, è una casa caratteristica per la struttura a convento francescano, circondata da un bosco di castagni e lecci, semplice con i suoi mattoni rossi, il chiostro, il pozzo e il breve colonnato, la chiesa, l'arredamento sobrio in legno e in ferro battuto.

Ora è residenza di una nostra piccola comunità, giuridicamente alle dirette dipendenze della Superiora generale.

Vi siamo arrivate nel 1985, per iniziativa di m. Angelamaria Campanile, che acquistava dai Cappuccini quello che allora era chiamato "Romitaggio di S. Francesco alla Selva", per realizzare un desiderio del Capitolo generale del 1975. Esso domandava di poter usufruire di una piccola casa per tempi di preghiera e di ritiro spirituale delle suore che ne sentivano il bisogno.

La comunità svolge il servizio di accoglienza e di animazione non solo per le nostre suore, ma anche di altre congregazioni, di gruppi di persone consacrate, di giovani, adulti impegnati, sacerdoti, o di persone singole, che qui vengono per ritemprarsi spiritualmente. Ha una capienza massima di 19 stanzette singole e può ospitare in giornata fino al massimo di una trentina di persone.

Nel pensiero di madre Angelamaria, questa casa doveva essere un po' come il "cuore" per l'Istituto e per la Chiesa: aiutare a purificare e rinvigorire la vita, con uno stile di accoglienza semplice e familiare, la preghiera e l'accompagnamento cordiale, così che "chiunque abbia sete del Signore possa venire e trovare risposta".

Anche oggi la comunità, che svolge pure qualche modesto servizio nelle parrocchie vicine ed è ben inserita nel paese, cerca di essere fedele a tale progetto secondo le sue possibilità, con dedizione e consapevolezza di essere anche qui suore di carità, che si prendono cura della vita del prossimo.

La vita nello Spirito, di cui oggi c'è molto bisogno e alla quale spesso il mondo e la cultura del nostro tempo danno risposte ridotte rispetto al messaggio cristiano.

 

sito web ufficiale: www.suoredimariabambina.org