europa medio oriente sud america africa nord america sud est asiatico oceania asia

 

 

La nostra presenza nel mondo

In questi ultimi decenni, per la comune crisi delle vocazioni e altri fattori legati al cambiamento culturale, anche la nostra famiglia religiosa si è fatta numericamente più piccola; eppure, seguendo l’impulso della sua tradizione a portarsi dove più urge il bisogno, si è estesa nel mondo con nuove presenze.
Per la forza espansiva della carità, l’Istituto ha carattere internazionale, e l’appartenenza ad esso di sorelle di nazionalità, razza, lingua diverse gli conferisce un volto multiculturale. Questo ci impegna a esprimere vitalmente nelle varie culture il dono di cui siamo portatrici e a valorizzare le diversità come una ricchezza da condividere. Per tutte, riferimento unico e unificante è Gesù Redentore, attorno al quale coltiviamo il bene dell’unità, come sue discepole e come sorelle sempre e ovunque compartecipi della stessa eredità spirituale.
 
  Nel 1860 le Suore di Maria Bambina hanno iniziato un cammino di carità sull'esempio delle Sante Bartolomea Capitanio e Vincenza Gerosa in tanti paesi del mondo.

Oggi sono presenti in Africa, in Asia, in America e in Europa.
Con la ricchezza dell'amore e con la partecipazione di quanti condividono la loro missione:
annunciano il Vangelo con le parole e con le opere
accolgono chi è nel bisogno
offrono cibo a chi ha fame
curano gli ammalati
educano e promuovono chi è abbandonato a se stesso
danno un futuro dignitoso a tante persone.

L'Istituto nel mondo:

Europa, Sud Est Asiatico, Asia, Medio Oriente,
Africa, Nord America, Sud America

Nord America

comunità presenti:
California 2

Nel 1959 dall'Argentina le suore raggiungono Citrus Heights in California, dove urge la formazione cattolica della gioventù.

Sud America

comunità presenti:
Argentina 12
Brasile 10
Perù3
Uruguay 1

Dall'Italia le suore si recano a Buenos Aires in Argentina nel 1909 per l'assistenza agli orfani degli emigrati italiani.
Dall'Argentina l'opera di carità si irradia in Uruguay nel 1937, in Brasile nel 1947 e in Perù nel 1969.

Europa

comunità presenti:
Inghilterra 1
Italia 99
Spagna 1
Romania 4

In Italia, dove l'Istituto nasce nel 1832, le fondazioni si concentrano dapprima nel Lombardo-Veneto e si estendono al Centro Sud dopo l'unificazione dell'Italia. Una provincia al Sud si costituisce però solo nel 1977, aderendo all'invito di Paolo VI a spingersi sui fronti meno provvisti di opere.
Nel 1950 si riunisce a Minano in Spagna la prima comunità costituita da suore provenienti dall'Argentina e dall'Italia con lo scopo di aprire un noviziato e di dedicarsi alla formazione delle giovani.
Nel 1959 si apre a Londra in Inghilterra la "Casa della studente" per la pratica linguistica e per la preparazione delle suore missionarie.
La mutata situazione politica e i nuovi bisogni dei Paesi dell'Europa dell'Est incoraggiano una fondazione in Romania nel 1990.

Africa

comunità presenti:
Egitto 2
Etiopia 4
Zambia 8
Zimbabwe 3

Aderendo all'invito del card. Giovanni B. Montini, nel 1959 l'Istituto assume a Kariba in Rhodesia, ora Zimbabwe, l'assistenza alle famiglie degli italiani e degli indigeni occupati nella costruzione della diga sul fiume Zambesi.
Nel 1967 estende la sua presenza in Zambia.
Dal 2002 una comunità opera a Port Said nel servizio infermieristico e nella scuola e nel 2007 è stata aperta anche la comunità di Suez che opera nel servizio pastorale e infermieristico in Egitto
.
Dal 2007 siamo presenti anche in Etiopia con una comunità a Fullasa, poi nel 2009 a Modjo e a Dhadim nel 2010 tutte con un servizio nel campo pastorale e infermeiristico.



Medio Oriente

comunità presenti:
Israele 1

L'stituto è presente a Nazareth in Israele dal 1984 per un servizio ospedaliero.

Asia

comunità presenti:
Giappone 2

Per invito del prefetto apostolico di Nagoya, nel 1961 una piccola comunità si stabilisce a Seto in Giappone per l'apertura di una scuola superiore femminile.

SUDEST

Sud Est Asiatico

comunità presenti:
India 197
Nepal 5
Bangladesh 18
Myanmar 31
Thailandia 2

L'India, dove le suore giungono nel 1860, diventa a sua volta punto di irradiazione della missione dell'Istituto anche in altre nazioni del Sud Est Asiatico.
Nel 1864 alcune suore si trasferiscono da Krishnagar a Jessore avviando l'espansione nel Pakistan, l'attuale Bangladesh.
Dipendente dal Bengala, nel 1916 sorge la prima comunità in Birmania, ora Myanmar.
In seguito all'espulsione dei religiosi stranieri da questo paese, alcune suore, nel 1966, si trasferiscono in Thailandia.
Dal 1999 l'Istituto è presente in Nepal per un servizio pastorale ed educativo.

 

 

sito web ufficiale: www.suoredimariabambina.org