GHAZIABAD - PROVINCIA DI NEW DELHI



«UNA MANNA PER CHI HA FAME»

Avevo fame e mi avete dato da mangiare (Mt 25,35):
queste parole di Gesù si avverano nella vita degli alunni di lingua hindi dell’«Holy Child School».
Ghaziabad, centro industriale e commerciale, è densamente popolata: vi sono molti migranti, provenienti dai villaggi e dagli stati vicini in cerca di mezzi per la sopravvivenza, che si guadagnano da vivere come operai nei cantieri, conduttori di richshaw, domestiche nelle famiglie e con altri piccoli lavori.

Circa settecento dei loro figli frequentano la nostra scuola; essi sono denutriti e spesso arrivano senza aver fatto colazione; sono desiderosi di imparare, ma non possono frequentare le scuole per i ricchi perché dovrebbero pagare i libri, la divisa e le tasse; la maggior parte dei loro genitori sono analfabeti.

Le suore si sono recate presso «Bread Noida», un’organizzazione non governativa, che fornisce cibo a «Mary’s Meals» la quale, a sua volta, provvede un pasto al giorno per ogni bambino nell’ambiente di formazione. Il primo pasto di «Mary’s Meals» ci è stato servito il 13 agosto 2015;
da allora i bambini hanno un aspetto più sano e sono felici di venire a scuola, anche perché non vedono l’ora di consumare il pasto, buono e caldo.
Hanno migliorato le condizioni di salute e le loro capacità intellettuali: sono vivaci, attenti e frequentano la scuola regolarmente. I genitori sono sollevati dalla preoccupazione di provvedere il pranzo ai figli; le suore sono entusiaste e disponibili, contente di distribuire il cibo ai più poveri tra i poveri, oltre a offrire loro il nutrimento intellettuale e morale.


 

 


TAMANNA

UN’ESTATE FRESCA

Protezione e prevenzione erano l’obiettivo di Bartolomea nell’organizzare l’oratorio per le bambine.
La sua prospettiva è diventata un imperativo per noi, per la crescita e lo sviluppo della vita dei ragazzi, e
ha acceso una lampadina nelle nostre menti;
così abbiamo programmato di dare lezioni gratuite di informatica ad alcuni bambini.
Nel periodo delle vacanze estive essi girano per le strade senza fare nulla, giacché nella maggior parte dei casi i loro genitori sono braccianti agricoli emigrati, che lavorano tutto il giorno. È stato un impegno forte andare da un campo all’altro, nel caldo torrido, per invitarli a seguire le lezioni, tuttavia ventidue bambini, da quattro a quattordici anni, hanno partecipato quotidianamente agli incontri.

Le suore, suor Sasmita, suor Sosan e suor Delsy si sono preparate seriamente per dare a questi nuovi scolari una conoscenza di base informatica, alternando le lezioni a momenti di preghiera, a canti mimati e a semplici divertimenti.
Anche se la temperatura era molto alta, i coraggiosi venivano volentieri e i genitori erano desiderosi, la sera, di raggiungere i loro bambini a «Tamanna».

Lo zenit del corso fu una grande festa, in cui sono stati distribuiti premi per la frequenza regolare e, soprattutto, per i canti composti con le parole di Gesù e accompagnati dalla musica. L’estate è stata ‘fresca’ perché si distribuivano bevande fredde ma, in particolare, perché i bambini erano allegri e felici,
e ritornavano a casa con piccoli doni tra le mani e con dolci canzoni nel cuore...
Ancora una volta ci siamo sentite dire:
«Qualsiasi cosa avete fatto a uno solo di questi piccoli l’avete fatto a me».



 

 

 

 

 

Tragedia sull'Himalaya
Incerta la sopravvivenza

... LA RICOSTRUZIONE CONTINUA ...

 

ERO CARCERATO E SIETE VENUTI A TROVARMI
Kharagpur - Provincia Calcutta

Nell’impegno comune di mettere in atto le opere di misericordia, con la

 

UNA MANNA
PER CHI HA FAME
Ghaziabad - New Delhi

queste parole di Gesù si avverano nella vita degli alunni di lingua hindi

 

DIAKONIA
Sellere - Italia

A«Cascina Mariet» è continuato, anche quest’anno, il percorso del

 

UN EVENTO INASPETTATO
Mae Hong Son - Thailandia

Da tempo desideravamo visitare il popolo birmano che, a causa dei

 

UNA PORTA SULLA SPIAGGIA
Bibione - Italia

Noi guardiamo il cielo, tante stelle, ma quando viene il sole al mattino, con

 

 

 

 

sito web ufficiale: www.suoredimariabambina.org