BARI - PROVINCIA D'ITALIA



UNA FESTA ALL’INSEGNA DELL’UNITÀ



Il 18 maggio è stata una giornata di festa all’insegna dell’unità per l’Istituto Margherita, in quanto ha coinvolto non solo tutti gli alunni, ma anche, speriamo, persone che magari lontano da noi hanno trovato uno dei cinquanta palloncini recanti messaggi di Bartolomea e Vincenza che sono stati lanciati al termine della mattinata dal cortile della scuola, facendoci stare tutti con il naso in su, mentre si alzavano nel cielo luminoso, tra le note delle canzoni eseguite dai ragazzi della scuola media.

Sì perché tutti gli alunni sono stati coinvolti per prepararsi e per vivere bene la festa.
Mentre la scuola media lo ha fatto imparando alcune canzoni sul tema dell’amore e approfondendone i testi, i bambini della scuola primaria hanno potuto conoscere la vita delle Sante ripercorrendone le tappe accompagnati dalle immagini delle porte che esse hanno più volte varcato;
così cartelloni con le foto delle porte dell’oratorio, delle vecchie carceri, del santuario di Lovere, dell’aula di Bartolomea, dell’Oasi e della casa di Vincenza e immagini delle Sante intente alle opere di carità hanno riempito le aule e i corridoi della scuola.

 

 

Gli studenti del liceo hanno approfondito il Voto di carità e proposto un video da loro realizzato ai compagni più giovani, dalla 4° elementare in su, per riflettere con loro sul messaggio che le Sante ci trasmettono oggi; hanno anche offerto all’ascolto e alla riflessione alcuni testi su Bartolomea e di Papa Francesco, che, intervallati da brani musicali, hanno aiutato a interiorizzare il senso della festa.


 

 


E i più piccoli? La scuola dell’infanzia ha fatto a tutti il dono di un augurio speciale: due bimbe di 5 anni, infatti, vestite con cura in ogni dettaglio come Bartolomea e Vincenza, hanno offerto a tutta la scuola un essenziale racconto della vicenda delle sante, commentata da due amiche che, anch’esse vestite a dovere secondo i tempi, le hanno accompagnate nel percorso.

La festa è continuata nel pomeriggio con la celebrazione eucaristica, alla quale hanno preso parte diversi amici, che con la loro presenza ci hanno fatto il dono di concludere e continuare la giornata nel segno di quell’unità con cui l’abbiamo cominciata e di cui le Sante ci sono testimoni.


 

 

 



 

 

 

 

 

 

 

 

 

sito web ufficiale: www.suoredimariabambina.org