DAL MONDO
 

 

 

Provincia NORTH-EAST India



SHILLONG: UN VIAGGIO INTROSPETTIVO

Noi, gruppo delle professe del 2005-2012, ci siamo radunate a «Mercy Home» per un corso di animazione. La relatrice suor Anna Mary Thumma, della provincia di Secunderabad, ha trattato il tema «Salvati da Dio per la salvezza del mondo».

È stata un’occasione per riaffermare la nostra identità come amate Figlie del Redentore. Suor Anna Mary ci ha guidate, attraverso l’immaginario «Fiume Mee», a riscoprire l’origine, il corso e il destino del nostro cammino verso la santità. In linea con la lettera della madre sul combattimento spirituale, ci ha fatto capire che siamo responsabili e corresponsabili nel vivere con pienezza il nostro impegno nella vita di ogni giorno. Nel presentarci le difficoltà e le sfide delle relazioni interpersonali in comunità e nella missione, ci ha sollecitate a trovare i rimedi guardando a Gesù. Con gesti simbolici, come avvicinarsi all’altare con le candele accese, ci ha fatto memoria del fervore nel nostro primo impegno con il Signore. Siamo state invitate anche ad ascoltare la natura per riconoscere il suo e nostro autore e riconsegnare a lui la nostra vita con gioia.

Innalziamo il nostro cuore riconoscente a Dio per questo evento di grazia. Proviamo gratitudine per la madre che ci ha accompagnate con il suo affetto materno e con la preghiera e apprezziamo le attenzioni della superiora provinciale, suor Jozy Palatty, che ha provveduto a queste giornate. Ringraziamo suor Anna Mary Thumma che ha condiviso con noi tempo, conoscenze ed esperienze e tutte le suore di «Mercy Home».


 

SHILLONG: PER LA VITA

Il sangue scorre nelle vene di ogni essere umano ma, se a causa di alcune anomalie fisiologiche, la quantità di emoglobina si riduce, è anemia. Sorge allora la domanda: come aumentare l’emoglobina nei pazienti? Grazie al dott. Dkhar, responsabile della Banca del sangue all’ospedale «Nazareth», al dott. E. Lyngdoh, vice direttore a «Meghalaya Aids Control Society», a suor Julia, suora della Santa Croce dell’ospedale «Nazareth», siamo state illuminate sull’importanza del sangue e sul dovere di coloro che sono idonei a donarlo per aiutare chi ne ha bisogno.

Il programma di sensibilizzazione è stato eseguito dagli studenti della scuola superiore «Holy Child» con il preside, gli insegnanti e il personale non docente. Il risultato è stato positivo perché tanti di loro hanno voluto essere donatori. Ci auguriamo che in futuro se ne aggiungano altri.

 






web site official: www.suoredimariabambina.org