TESTIMONIANZE
 

 

 

Ullal, Mangalore - India

Nozze d'oro



Il 5 dicembre è stato un giorno speciale per la storia di «Nirmala Convent», che ha fatto memoria dei suoi cinquant'anni di servizio e di dedizione ai poveri e agli ultimi di Chota, Mangalore.
Rivisitando le origini dell'opera abbiamo ricordato il papà di suor Felix Albuquerque, di felice memoria, il quale donò 6,2 ettari di terreno, per un progetto di servizio sociale.


La struttura, situata vicino al mare dell'Arabia, inizialmente servì come casa per ferie, ma le suore si presero presto cura degli orfani e delle persone bisognose di prestazioni mediche.


 

La comunità fu eretta ufficialmente il 6 dicembre 1962.
Le pioniere furono suor Clara Rodrigues, suor Amelia Pais e suor Anselma Mari. Siamo state davvero orgogliose di avere con noi suor Anselma che, durante la processione iniziale della Messa, ha portato all'altare una lampada accesa, mentre due postulanti hanno offerto cinquanta rose gialle, simbolo delle nozze d'oro.

Alla Celebrazione eucaristica, presieduta da mons. Denis Moras, vicario generale, hanno concelebrato undici sacerdoti.
Erano presenti le suore delle comunità vicine, simpatizzanti, benefattori, amici: tutti abbiamo ringraziato Dio per le numerose benedizioni con cui ha accompagnato il nostro servizio apostolico tra i poveri e coloro che sono dimenticati dalla società.

Mentre, con uno sguardo retrospettivo, contempliamo il bene che Dio ha compiuto attraverso più di mille suore durante questi cinquant'anni, sale dai nostri cuori un sentimento di gratitudine per essere state strumento nelle sue mani per sollevare coloro che sono socialmente depravati, curare gli ammalati, i bisognosi e gli orfani.
Abbiamo organizzato il tirocinio per l'assistenza infermieristica, la scuola di taglio e cucito e provveduto all'educazione dei bambini bisognosi. Abbiamo pure curato le suore ammalate e anziane della provincia.
Tutto questo ci ha procurato tanta gioia e una profonda speranza: per tutto quello che è stato fatto rendiamo grazie a Dio onnipotente; per tutto quello che sarà diciamo: «Sì, Signore!».

 


 





web site official: www.suoredimariabambina.org