DAL MONDO
   
 

MILANO - ITALIA

Casa Generalizia: Family 2012



Èancora vivo in tutti i milanesi il ricordo piacevole, anche se fortemente impegnativo, del VII incontro mondiale delle famiglie svoltosi dal 30 maggio al 3 giugno, con la tanto desiderata e graditissima presenza, per ben tre giorni, di papa Benedetto XVI.
Il tema: «La famiglia, il lavoro e la festa» è stato ampiamente trattato e condiviso nelle forme più documentate e coinvolgenti. «Ogni cosa è andata al di là delle aspettative», ha detto il card. Angelo Scola ai fedeli della sua diocesi elogiando Milano, città delle famiglie.

Anche la comunità di casa generalizia vi ha partecipato in vari momenti e in diversi modi.


  Coerente con l'obiettivo apostolico che le è connaturale, 'l'accoglienza', dal 28 maggio al 4 giugno, ha offerto ospitalità a ventuno persone, tutte adulte, papà e mamme provenienti dall'Indonesia e dalle Filippine.
La disponibilità delle suore più giovani ha consentito i turni per garantire l'assistenza-guida ai partecipanti durante il rientro a tarda sera e l'uscita dalla nostra labirintica casa il mattino, dopo aver offerto loro la colazione. Nonostante la difficoltà della lingua, si è riusciti a stabilire con loro un rapporto fraterno e cordiale, tanto che prima di congedarsi i nostri 'ospiti speciali' hanno voluto lasciare ciascuno un piccolo dono, ricordo della loro cultura.

Il dialogo della carità è davvero il fondamento della civiltà dell'amore!
Di giorno essi partecipavano alla Messa e alle iniziative promosse dalla comunità pastorale di cui facciamo parte e consumavano i pasti principali presso le famiglie o in oratorio.

Un numero significativo di suore nostre il 2 giugno ha pregato l'Ora Media con il papa in Duomo e alcune hanno avuto la fortuna di vederlo da vicino; immaginate la gioia delle nostre sorelle indiane e birmane! In particolare suor Maria della Romania ha ascoltato la sua parola paterna e ha ricevuto una benedizione personale. Emozionante la Celebrazione eucaristica al Parco Nord - Aeroporto di Bresso dove ben sedici suore della comunità, tra cui la superiora suor Cicily, le quattro assistenti generali e madre Piercarla, tutte con lo zainetto distribuito dal Comitato di organizzazione, hanno offerto il servizio di ministri dell'Eucaristia. Non è mancata la presenza di una suora nostra nemmeno allo stadio di San Siro dove coreografie da caleidoscopio si sono alternate a interviste serie e provocatorie tra i cresimandi e il Papa o il Cardinale di Milano.


Tutte, comunque, abbiamo seguito alla TV i momenti più significativi del convegno, facendo nostre le preghiere, le preoccupazioni, i problemi, come pure le esperienze di amore fedele che connotano la famiglia moderna a livello mondiale. Essa rimane sempre una risorsa della società, ma chiede il sostegno concreto e la testimonianza di fede dalle persone adulte e anziane, dal clero e da noi religiose.
 



 

 

web site official: www.suoredimariabambina.org