DAL MONDO
   
 

GUWAHATI - NORTH EAST INDIA

Per essere strumenti efficaci



La nostra provincia ha organizzato, dall'11 al 13 ottobre, un corso di aggiornamento per persone impegnate nel settore dell'educazione: superiore, presidi, direttrici e insegnanti. Le partecipanti erano quaranta.

È iniziato con una conferenza sul ruolo di un insegnante, che è quello di educare e di comunicare.



  L'intervento dell'esperto ha messo in evidenza il collegamento dell'opera educativa con la vita comunitaria e si è sviluppato attorno a tre azioni che sono diventate 'parole chiave': «aprire gli occhi, osservare, incoraggiare». In tutto questo l'insegnante deve tenere sempre presente che ogni studente è diverso dall'altro. Per una religiosa, l'insegnamento non è una professione, ma una vocazione.

Come educatrice, la suora deve cercare di essere degna della sua chiamata, perché il futuro appartiene ai giovani che le sono affidati.
Quando insegna deve usare cuore, mente e anima, soprattutto deve chiedere aiuto al grande 'Maestro', per adempiere fedelmente il suo compito.

Il 13 ottobre è stato dedicato alla condivisione sui contenuti del corso. Ha iniziato la superiora provinciale, suor Jozy Palatty, dicendo che la colpisce santa Bartolomea come insegnante adatta al suo tempo e sottolineando che ciascuna di noi dovrebbe interiorizzare i principi che hanno guidato il suo insegnamento.

Tutte abbiamo tratto un grande profitto da questo corso. Apprezziamo e ringraziamo la superiora provinciale e le sue collaboratrici per averlo organizzato in modo che fosse utile e coinvolgente. Con ferma speranza chiediamo al Signore che ci renda strumenti efficaci, all'altezza della responsabilità che ci è stata affidata.
 

 



web site official: www.suoredimariabambina.org