XXVII CAPITOLO GENERALE
  Roma, 7 maggio - 16 giugno 2017
 


Ogni Capitolo Generale
è tempo favorevole... per ravvivare la grazia delle orgini ...
è evento di comunione e di fraternità,
nel quale siamo chiamate a verificare e promuovere la fedeltà della nostra famiglia religiosa al Vangelo
secondo il carisma di fondazione,
affinché essa possa efficacemente collaborare al disegno e all'opera di salvezza di Dio.

   
 

Il XXVII Capitolo Generale avrà come obiettivi specifici:
     ≈  valutare la situazione globale dell'Istituto in riferimento al cammino da esso percorso;
     ≈  approfondire il tema
  "DONNE 'ESPERTE DI COMUNIONE': PROFEZIA PER IL NOSTRO TEMPO.
  Testimoniamo con gioia Gesù Redentore volto misericordioso del Padre".

     ≈  individuaree le priorità formative e apostoliche in ordine al tema, gli orientamenti operativi e le decisioni
          da perseguire nel prossimo sessennio;
     ≈  eleggere la superiora generale e le assistenti generali.

 


L'assemblea capitolare sarà composta da 58 suore, che rappresentano le 3.835 suore (dati al 31.12.2016) sparse nel mondo: Africa, America del Sud, America del Nord, Asia ed Europa.

   
   
  Chiediamo a tutti il sostegno della preghiera,
perché ci sia dato di viver questo evento come tempo di grazia,
per un rinnovato impegno di fedeltà e di servizio,
a favore della Chiesa e a beneficio delle donne e degli uomini di oggi.
   
 
  MESSAGGIO
DI PAPA FRANCESCO
 
 

FOTOGALLERY
INFORMAZIONE

   
   
  Sessione inaugurale e celebrazioni di apertura del XXVII Capitolo generale:
 

•   Domenica 7 maggio, con la Preghiera di apertura, dal titolo Custodiscici nel tuo nome perché siamo una sola cosa, ha avuto inizio il XXVII Capitolo generale. Una rappresentante di ogni realtà giuridica dell’Istituto si è recata all’altare per porre un po’ di olio nella lampada che arderà per tutta la durata. Ogni capitolare si è poi recata all’altare per ricevere da madre Annamaria un segno del mandato a lasciarsi guidare dall’amore eccessivo e gratuito di Gesù e a esserne segno per ogni sorella: la “Trinitas in Cruce” - la Trinità nella Croce.
•   Nella cappella dell’Istituto “Maria Bambina” è stata posta l’icona della TRINITA’ (riproduzione del Masaccio Santa Maria Novella - Firenze) che accompagnerà i lavori dell’Assemblea capitolare.
•   La giornata è stata dedicata alla preghiera, al silenzio e  alla contemplazione della Parola sulla “lectio” di fratel Luca Fallica – OSB Priore della Comunità monastica Santissima Trinità – Dumenza.
•   Nel tardo pomeriggio la celebrazione Eucaristica di apertura è stata presieduta da sua Eminenza Rev.ma Card. JOAO BRAZ DE AVIZ, Prefetto della CIVCSVA, accolto da madre Annamaria Viganò con un affettuoso e riconoscente saluto. Al termine della Celebrazione Sua Eminenza ha salutato cordialmente ciascuna capitolare e ha posato per foto e selfie…
•   In serata la Superiora Generale ha tenuto il Discorso di apertura ed ha ricordato alle capitolari alcuni atteggiamenti da curare: coltivare le relazioni fra i membri in un  rispetto profondo e ascolto paziente, essere fedeli alla preghiera e ricordarci delle vicende delle donne e degli uomini nostri contemporanei.
•   L’assemblea capitolare, nelle giornate successive, dopo gli atti preliminari previsti dall’Ordinamento del Capitolo (elezione della segretaria del capitolo, delle due scrutatrici e delle tre moderatrici) si è posta in ascolto attento e prolungato della storia di salvezza operata dal Signore attraverso  la Relazione della Superiora generale e delle Superiore maggiori.

   
                 
FOTOGALLERY
INFORMAZIONE
       
                 
Sessione informativa e di studio
 

•   Con la relazione della Superiora generale, dell’Economa e gli interventi delle Superiore maggiori delle diverse realtà giuridiche, l’assemblea capitolare si è posta in ascolto attento e prolungato delle opere che il Signore ogni giorno ha compiuto e compie in ogni parte del mondo per il bene di tanti nostri fratelli.
•  Hanno anche preso il via i lavori dei cinque gruppi di studio e di confronto: intensa e molto ricca è l’esperienza di condivisione da parte di ciascuna sorella. Lo sguardo di tutte si allarga sul mondo là dove il carisma trova possibilità di ulteriore comprensione, di nuove espressioni e di risposte sempre più adeguate ai luoghi e ai tempi.
•  I dopo-cena sono dedicati alla visione di video e power point realizzati dalle diverse realtà giuridiche: sono ulteriori opportunità offerte per conoscere le modalità con cui è vissuto il carisma della carità.

 
         

18 MAGGIO

FESTA DELLE SANTE
BARTOLOMEA CAPITANIO
E VINCENZA GEROSA

FOTOGALLERY

 
         
 

•   La solenne Celebrazione Eucaristica, presieduta da Sua Ecc.za mons. José Rodriguez Carballo, Segretario della Congregazione per la Vita Consacrata, è stata animata dall’èquipe liturgica con canti, gesti molto intensi (intronizzazione della Parola e Arathi dopo la Consacrazione), preghiere dei nelle diverse lingue.
•  Madre Annamaria ha donato a ciascuna capitolare la pubblicazione “La grazia delle origini - approfondimento storico-spirituale del carisma” curata da suor Albarica Mascotti.
•  Dopo-cena - momento di ricreazione animato dalla spontaneità e creatività di alcune capitolari: giochi e risate hanno concluso la giornata.

 
             
FOTOGALLERY
INFORMAZIONE
     
             
Sessione di studio
 

Nelle giornate dal 22 al 24 maggio l’assemblea capitolare è impegnata nell’ascolto di tre esperti che hanno offerto ricchi contenuti che, da diverse angolature, hanno illuminato il tema del Capitolo:


•   La prof. Bruna Costacurta ha condotto una riflessione biblica incentrata sulla presentazione di due figure di donne  “esperte di comunione”, Rut e Maria di Magdala;
•   Madre Costantina Kersbamer ha sviluppato il suo intervento come percorso storico-carismatico che, partendo dalle nostre Sante Bartolomea e Vincenza, donne di comunione, ha letto i primi anni di storia dell’Istituto, come esperienza e servizio di comunione, per poi evidenziare il cammino di rinnovamento a favore della comunione attuato da madre Costantina Baldinucci e da madre Angelamaria Campanile.
•   La prof. Christine Jeangey, Officiale presso il Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale istituito da papa Francesco nel 2016, ha affrontato il tema “La donna nell’attuale contesto socio-culturale-ecclesiale a livello mondiale. La condizione della donna alla luce del diritto internazionale e della dottrina sociale della Chiesa”.

 
             

  FOTOGALLERY
INFORMAZIONE
   
             
Sessione elettiva
 

La sessione elettiva della Superiora generale e del suo Consiglio occupa l’intera settimana dal 29 maggio al 3 giugno.

•  lunedì 29 maggio – padre Hans Zollner sj, preside della facoltà di Psicologia dell’Università Gregoriana, introduce l’assemblea capitolare offrendole “i criteri di discernimento secondo sant’Ignazio”.
•  nel pomeriggio madre Annamaria Viganò presenta le “Note in vista all’elezione della superiora generale secondo la RdV” 
•  martedì 30 maggio – giornata di preghiera, adorazione eucaristica e silenzio
•   mercoledì 31 maggio, Festa della Visitazione di Maria ad Elisabetta, dopo il canto del “Veni Creator”, l’assemblea capitolare si raduna in aula per eleggere la Superiora generale. Presiede l’assistente generale sr. Apoline Monis. L’assemblea in piedi esprime la propria adesione alla formula: “Protesto davanti a Dio che eleggo per superiora generale quella che secondo Dio ritengo di dover eleggere per questo ufficio”.
         


Madre Annamaria Viganò
è rieletta superiora generale
per il prossimo sessennio (2017 – 2023):
le capitolari applaudono e si raccolgono in preghiera.

   
  FOTOGALLERY    
         

•  Ciascuna capitolare, con le suore della casa, scambia con madre Annamaria un abbraccio, segno di gioia e gratitudine. Molto interculturali i gesti e i segni di affetto che ogni realtà giuridica manifesta alla madre.
•  La giornata si conclude con un festoso momento di ricreazione che vede in atto la creatività e la spontaneità di tutte le capitolari.

 
 

Giubilei - 1 giugno - S. Messa sulla tomba di San Pietro nelle grotte vaticane.
L’assemblea capitolare si unisce al rendimento di grazie al Signore di quattro sorelle che oggi celebrano i loro anniversari di professione religiosa: sr. Carla Zaghen e sr. Reena Lilian Gomez il 25°, sr. Baptista Alukka e sr Leonarda Azzopardi il 50°. Dopo l’omelia e le preghiera dei fedeli, le quattro sorelle rinnovano l’offerta della loro vita a Gesù, Amabilissimo Redentore.

     


Nella mattinata di sabato 3 giugno
l’assemblea capitolare ha proceduto
all’elezione delle quattro Assistenti generali:
KURIAKOSE S. suor MARY (già assistente generale)
MAURI suor GIULIA (già assistente generale)
FERNANDES suor VENITA (della provincia di Dharwad)
MOSCHEN suor MARÌA MÒNICA (superiora provinciale dell’Argentina).

  FOTOGALLERY
     

Con questa elezione termina la sessione elettiva; mentre rendiamo grazie al Signore, celebriamo con gioia i primi vespri della Solennità di Pentecoste.

     


 

   
 FOTOGALLERY
 
  UDIENZA GENERALE
FOTO OSSERVATORE ROMANO
PAPA FRANCESCO - 7 GIUGNO 2017
 
   
             
FOTOGALLERY
INFORMAZIONE

     
             
Sessione di studio e di deliberazione e conclusiva
 

Da giovedì 8 giugno l’assemblea capitolare è impegnata nella elaborazione del documento programmatico. Una commissione è incaricata di redigere la bozza del testo che dovrà riportare le indicazioni per il cammino dell’Istituto per il prossimo sessennio. Nei suoi contenuti esso sarà approvato da tutte.

15 giugno – Al mattino, le capitolari si raccolgono in cappella per la Santa Messa di ringraziamento, presieduta da sua Eminenza Rev.ma Card. JOAO BRAZ DE AVIZ, Prefetto della CIVCSVA. Le parole che, durante l’omelia, sua Eminenza ha rivolto alle presenti sono una conferma della ricerca e della riflessione fatta durante le giornate del Capitolo Generale.

Nel pomeriggio, a conclusione degli atti finali, radunate in cappella per la preghiera di conclusione, le capitolari rendono grazie alla Trinità per quanto ha loro donato nei giorni di grazia del Capitolo Generale, per le nuove piste di cammino elaborate, per la comunione, la condivisione, il confronto.

16 giugno – L’Assemblea capitolare è riunita in aula per ascoltare le parole di chiusura di madre Annamaria Viganò che, al termine, dichiara concluso il lavoro del XXVII Capitolo Generale e invoca su tutte la benedizione di Dio Padre, Figlio e Spirito Santo. Le capitolari, in piedi, si uniscono alla preghiera e cantano il motto di madre Annamaria: “Debitrici di vita viviamo nella carità…. per la carità….”. Dopo le ultime foto, si parte per Milano.




 

 





sito web ufficiale: www.suoredimariabambina.org